Zuppa di pesce


Proponiamo la ricetta della Zuppa di pesce alla toscana, pietanza appetitosa e facile da realizzare con varie tipologie di pesce del Tirreno.

Si deve a Bartolomeo Scacchi, grande cuoco del Rinascimento, il termine “zuppa di pesce” preparata con una varietà di pesci. Scriveva anche che i pesci migliori per la zuppa erano quelli che risalivano dal mare verso il corso dei fiumi, perché avevano carni più sane e digeribili. Nel Rinascimento pertanto, la scelta dei pesci da zuppa ricadeva su salmoni, anguille, muggini, trote e storione. I pesci che oggi vengono maggiormente usati per la zuppa, come polpi, razze e pesce cane, non venivano utilizzati in quanto erano ritenuti pesci da galeotti.

Altra tipica zuppa di pesce è il Cacciucco. La ricetta.

Zuppa di pesce

svegliaTempo di realizzazione: 1, 10′

icona-piccolaDifficoltà **

Ricetta di cucina

Ingredienti per 4 persone

1 kg circa di vario tipo di pesce e crostacei misti
1 cucchiaio di farina bianca
2 cucchiai di salsa di pomodoro
1/2 bicchiere di vino bianco secco
Prezzemolo
1 spicchio d’aglio
1 cipolla
1 costola di sedano
Foglie di rosmarino tritate
Olio extravergine di oliva
Pepe
Sale
Fette di pane toscano

Preparazione

Pulite il pesce (gamberetti, seppie, pannocchie, palombo, cozze, vongole), lavatelo a lungo sotto l’acqua corrente e lasciatelo scolare.
Pulite la cipolla, il sedano e l’aglio, tritateli finemente. Mettete l’olio in una pentola ed unite il trito. Lasciate soffriggere per circa 5 minuti a fuoco moderato. Unite quindi la salsa di pomodoro, la farina ed il vino bianco. Mescolate, regolate di sale e pepe e lasciate cuocere a fuoco bassissimo per circa 25 minuti.
Quindi unite i i pesci preparati, mettendo prima quelli che richiedono una cottura più prolungata e lasciateli cuocere per 35 minuti. A cottura ultimata distribuite la zuppa nei piatti, con alcune fette di pane tostato e servite subito in tavola.
Tostate le fette di pane toscano. Condire sul piatto con un filo d’olio extravergine d’oliva un trito di prezzemolo fresco e origano.

icona abbinamento vino - Ricette Di Cucina, Ricette Veloci, Ricette Di Cucina, Ricetta Di Cucina, Le Migliori Ricette Di Cucina, Le Ricette Di Cucina, Nuove Ricette Di Cucina, Video Di Cucina, Ricette Di Cucine, Ricette Di Cucina Semplici

Quale vino?

a cura di Carla Panicucci (produttrice di vino)

agriturismopoggiomontali.blogspot.it

Parrina bianco

E’ un vino DOC della zona della Maremma e Argentario. Ha un colore dal giallo paglierino, un profumo intenso e persistente, un sapore vellutato e secco. Si abbina bene a pietanze a base di pesce.