Tortelli con fonduta di Abbucciato


Tra le ricette per i primi piatti, in questa ricetta che presentiamo l'ingrediente principale è l'Abbucciato, pecorino toscano, tipico della zona di Arezzo. Già prodotto nel Medioevo (XI sec.) dai monaci camaldolesi, viene realizzato con latte crudo non pastorizzato di pecore lasciate libere al pascolo.

Ha un particolarissimo sapore sapore dolce e morbido e lievemente amarognolo.

Il suo nome deriva dalla caratteristica buccia che con la stagionatura. Essa lascia un’unghia scura e resistente su tutto il bordo della fetta.

 

Tortelli con fonduta di Abbucciato

svegliaTempo di preparazione 45'

icona-piccolaDifficoltà ****

Ricetta di cucina

Ingredienti per 4 persone

400 g di tortelli
50 g di Abbucciato stagionato
100 stagionato
100
cl di panna fresca
2
fresca
2 scalogni
1 tuorlo d’uovo
Olio extravergine di oliva
10 ml di vino bianco secco
Sale

Preparazione

Tritate finemente lo scalogno e fatelo dorare leggermente in una padella con dell'olio.  Sfumate con il vino, fatelo evaporare e aggiungete la panna. Cuocete fino a ridurre il composto della metà.
Grattugiate l’Abbucciato ed aggiungetelo alla panna, senza portare a bollore. Passate al setaccio la fonduta ottenuta e unite quindi il tuorlo d’uovo. Frullate il composto con un mixer ad immersione e tenete in caldo a bagnomaria.
Cuocete quindi i tortelli. Versate in un piatto da portata la fonduta, unite i tortelli, amalgamate e servite in tavola.

icona abbinamento vino

Quale vino?

a cura di Carla Panicucci (produttrice di vino)

agriturismopoggiomontali.blogspot.it

Chianti dei colli Aretini D.O.C.G.

E’ un vino tipico della zona di Arezzo, dal colore rosso rubino, dall’odore profumato, il sapore è è tendenzialmente fresco, asciutto, frizzante e brioso. E’ consigliabile in abbinamento a pietanze a base di formaggio.