Stinco con broccoletti e pecorino




Tra le ricette di secondi piatti, la ricetta dello Stinco con broccoletti e pecorino toscano DOP può essere gustata anche come piatto unico. L'ingrediente principale è la carne di maiale, che nella tradizione toscana occupa un posto di primo'ordine anche nelle epoche passate, tra cui il Rinascimento.


Stinco con broccoletti e pecorino

svegliaTempo di preparazione 1, 25'

icona-piccolaDifficoltà ***

Ricetta di cucina

Ingredienti per 4 persone

4 stinchi di maiale
Rosmarino
Timo
Alloro
1 bicchiere di vino bianco
1/2 kg di broccoletti
Pecorino toscano DOP
Olio extravergine di oliva
Sale
Pepe

Preparazione

Prendete una pirofila e mettete un poco di olio extravergine di oliva. Condite gli stinchi con sale, trito di rosmarino ed aglio, adagiateli nella pirofila e fate cuocere per circa 15 minuti, sfumando con il vino bianco.

Aggiungete le foglie di alloro e trasferite la pirofila in forno a 200° per 50 minuti.

Mentre gli stinchi cuocono, pulite i broccoletti togliendo le foglie rovinate e la parte finale. Lavateli quindi in acqua corrente. Mettete dell'olio di oliva e uno spicchio di aglio intero in una pentola. Fate leggermente scaldare il tutto ed unitevi i broccoletti. Regolate di sale e coprite con un coperchio e fate cuocere per circa 30 minuti.
Toglieteli quindi dal fuoco e riponeteli in piatti da portata. Mettete anche ciascun stinco cotto con il sugo di cottura e terminate aggiungendo qualche scaglia di Pecorino toscano DOP.

icona abbinamento vino

Quale vino?

a cura di Carla Panicucci (produttrice di vino)

agriturismopoggiomontali.blogspot.it

Chianti Classico

E’ un D.O.C.G. molto apprezzato e noto a livello internazionale. Coltivato nelle province di Firenze e Siena, ha un colore rubino intenso, un profumo floreale, un sapore secco, fresco, sapido, leggermente tannico. Si abbina bene a pietanze a base di carne.