Petto d’anatra con uvetta e pinoli



Questa ricetta non richiede una lunga preparazione, ma il risultato è veramente ottimo!
Il petto d'anatra con uvetta e pinoli, tra le ricette per i secondi piatti, conquisterà i vostri commensali con i profumi della Toscana!


Petto d'anatra con uvetta e pinoli

svegliaTempo di realizzazione: 1, 15'

icona-piccolaDifficoltà **

Ricetta di cucina

Ingredienti per 4 persone

600 gr di petto d'anatra disossato con la pelle
100 gr di uvetta
100 gr di pinoli
1 salsiccia di cinta senese DOP
80 gr di lardo di colonnata
100 gr di pecorino toscano DOP
1 spicchio di aglio
1/2 bicchiere di latte
1 bicchiere vino bianco
Salvia
Sale
Olio extravergine di oliva
Pepe

Preparazione

Disossate il petto dell'anatra, non privandolo della pelle esterna. Disponetelo aperto su un piano di lavoro. In una ciotola mettete la salsiccia sbriciolata, aggiungete il pecorino toscano DOP grattugiato, lo spicchio d'aglio tritato, i pinoli e l'uvetta, che avrete precedentemente ammollato in un poco di acqua calda, mezzo bicchiere di latte ed amalgamate bene il tutto.

Disponete sulla carne il lardo di colonnata fatto a piccoli pezzi e il trito di carne preparato.

Chiudete il petto d'anatra con lo spago da cucina e riponetelo in un tegame con olio extravergine di oliva, salvia e un poco di lardo di colonnata che avrete lasciato da parte. Regolate si sale e pepe.

Fate cuocere il tutto a fuoco moderato. A circa metà cottura aggiungete il vino bianco e fate sfumare. Terminate di cuocere e servite in tavola, accompagnando questo secondo piatto con della fresca insalata dell'orto.

icona abbinamento vino

Quale vino?

a cura di Carla Panicucci (produttrice di vino)

agriturismopoggiomontali.blogspot.it

Sovana

E' una nuova DOC, dal colore rosso rubino con riflessi rosso violacei. Ha un colore rosso rubino con riflessi rosso violacei, un sapore armonico ed equilibrato. Si addice a piatti saporiti, a base di carne.